Blogkute

  • acqua | integratori sali minerali

    Acqua Vs integratori di sali minerali

    Una nuova ricerca rileva che l’aggiunta di sali minerali al tuo piano di idratazione può seriamente migliorare le prestazioni atletiche. Bere acqua, tanta acqua è un buon modo per mantenere idratato il corpo che si sottopone a un allenamento sportivo.

    Ma per prestazioni di resistenza ottimali, potresti aver bisogno anche del di integratori di sali minerali, suggerisce una nuova ricerca pubblicata nel giornale scandinavo di Medicina e Scienza nello Sport.

    Per lo studio, gli scienziati del Laboratorio di Fisiologia dell’Esercizio presso l’Università Camilo José Cela in Spagna hanno studiato 26 atleti che gareggiavano in un Half Ironman – che consiste in 1,2 miglia di nuoto, 56 miglia di ciclismo e 13,1 miglia di corsa.

    Durante la gara, metà dei triatleti bevevano regolarmente le loro bevande sportive insieme a 12 capsule di sale suddivise in tre dosi, mentre il resto beveva regolarmente le loro bevande sportive e prendeva 12 capsule placebo.

    In media, chi ha consumato i sali minerali extra ha chiuso la gara 26 minuti prima di chi si è fermato alle bevande sportive o l’acqua. Perché?

    Perché hanno integrato più sodio espulso con la sudorazione durante la competizione, dice l’autore principale Juan del Coso Garrigós, ricercatore presso l’Università Camilo José Cela.integratori di sali minerali

    Chi ha usato integratori di sali minerali ha integrato circa il 71% del sodio perso col sudore, mentre il gruppo che ha consumato placebo ha integrato solo il 20% dell’elettrolita.

    Il sodio è fondamentale sia per le prestazioni che per la salute durante gli allenamenti particolarmente intensi e soggetti a sudorazione.

    “Quando i livelli di sodio diventano troppo bassi, le gocce totali di acqua corporea e il volume di sangue diminuiscono, il che porta ad affaticamento e calo delle prestazioni”, afferma la dietista sportiva certificata da Board e Marie Spano, allenatore esperto di forza e condizionamento.

    “Un atleta può avvertire crampi muscolari, diminuzione della forza e iponatremia – livelli di sodio nel sangue pericolosamente bassi, che portano ad edema, mal di testa, confusione e possono causare gonfiore e morte al cervello”.

    “Sono assolutamente convinto che la implementazione di sali minerali non sia solo benefica, ma necessaria per gli atleti”, afferma Spano.

    “Quando gli atleti raddoppiano la quantità di sodio nelle loro bevande sportive o nell’acqua che bevono, la prima cosa che dicono in genere è che si sentono molto meglio durante l’allenamento.”

     Perché l’acqua non è sempre sufficiente

    Pur non sminuendo in alcun modo le impagabili proprietà dell’acqua, a volte questa da sola non basta.

    “Usando solo acqua, è impossibile sostituire tutto il sale perso con la sudorazione durante le attività di resistenza, come maratone, triathlon a lunga distanza e percorsi ultra-endurance”, afferma del Coso Garrigós.
    Garrigós spiega che il sudore contiene da due a tre volte concentrazioni più elevate di sale rispetto all’acqua.

    sudore | sudorazione post allenamneto“La maggior parte delle bevande sportive contiene da 20 a 25 millimoli di sodio per litro, mentre è noto che il sudore contiene da 20 a 60 millimoli per litro”.

    Quindi perché gli sport drink, che dopo tutto sono fatti per reintegrare i nutrienti e gli elettroliti persi durante l’esercizio fisico, non contengono abbastanza sodio per sostituire ciò che è perduto? Spano e del Coso Garrigós sono d’accordo: perché avrebbe un sapore cattivo.

    “Il gusto è fondamentale per le vendite di bevande sportive”, afferma. “Se le aziende includessero più sale nelle loro bevande commercialmente disponibili, le bevande sarebbero più efficaci nel prevenire la disidratazione e il calo delle prestazioni, ma, allo stesso tempo, il gusto piacevole della bevanda diminuirebbe e anche le loro vendite”.

     Hai bisogno di più sali minerali?

    Esattamente quanti sali minerali hai bisogno dipende da quanto sali stai perdendo. Un sacco di variabili giocano in quella quantità.

    Prima di tutto, ognuno suda in modo diverso – sia in termini di sudorazione che di quantità di sodio che perdono in ogni goccia di materiale, dice del Coso Garrigós.

    Nel frattempo, la durata, l’intensità e l’ambiente del tuo esercizio (pensa: caldo e umido o fresco e asciutto) influenzano tutto il sudore.Per questo motivo, dice che la maggior parte della gente può attenersi alle bevande sportive per qualsiasi esercizio che dura meno di due ore.

    Per un allenamento di forza della durata di 20 minuti, non dovresti nemmeno aver bisogno di un drink sportivo.

    L’acqua va bene

    Se stai facendo un lungo allenamento, in bicicletta o altre attività che fanno sudare, Spano consiglia di raddoppiare il sodio della tua bevanda sportiva. Aggiungi 100 milligrammi (cioè un pizzico) di sale da cucina a ogni 250 ml di bevande sportive nella tua bottiglia.

    Quindi, se stai pianificando di bere 1 lt di bevanda durante la corsa, aggiungi anche 1/8 di cucchiaino di sale. Non sembra molto, ma dovresti sentire una grande differenza durante l’allenamento.

    idratazione | bere

    Pressione alta o sensibilità al sodio

    Si può verificare un leggero aumento della pressione arteriosa subito dopo l’aggiunta di sale durante l’esercizio, ma non è necessariamente una brutta cosa, dice del Coso Garrigós.

    Quando la pressione sanguigna aumenta, avverti una maggiore sensazione di sete, il che ti aiuta a bere di più durante l’allenamento e a stare meglio idratato.

    Se vuoi ridurre l’apporto totale di sodio assunto durante l’esercizio fisico, prepara dei pasti a basso contenuto di sale.

    Questo ti permetterà di compensare eventuali squilibri o ipersensibilità al sodio.

    Condividi


0 comment

Leave a reply