Blogkute

  • sonno e sport

    Quale sia l’importanza del sonno nella vita di tutti noi è una nozione che abbiamo imparato fin da piccoli. Dormendo si recuperano le energie spese durante la giornata e ci si sveglia rinvigoriti.

    Il sonno però serve anche per rinnovare le nostre cellule, infatti quando riposiamo avviene la stimolazione dell’ormone della crescita, il GH, che dà il via al rinnovamento delle cellule.

    È durante il sonno che vengono sostituite le cellule morte e si riparano i tessuti muscolari, ed è proprio per questo motivo che quando ci si sveglia si sono recuperate le energie.

    Per un rinnovo cellulare ottimale però, non è sufficiente dormire un numero congruo di ore, occorre anche tenere conto della qualità del sonno. Si dovrebbe dormire almeno 8 ore per notte, ma si tratta di un’indicazione soggettiva.

    dormire

    C’è chi si sente completamente rigenerato dopo 5/6 ore di riposo e chi invece deve dormire almeno 10 ore. In effetti, il rinnovamento delle cellule avviene nella fase non REM del sonno, quindi quando non è in atto il sonno profondo (fase REM),una fase che si ripete in media quattro volte per notte con una durata di circa 15 minuti.

    E quale è l’importanza del sonno nello sport?

    Domanda più che lecita, visto che il dispendio di energie degli sportivi è di gran lunga maggiore. Ebbene, diversi studi hanno acclarato che gli sportivi dormono decisamente di più e che, nel caso di una notte agitata, le loro prestazioni subiscono un calo notevole.

    In particolare a risentirne sono la velocità d’azione e la vigilanza, che dipendono dal sistema nervoso centrale. Proprio per migliorare le prestazioni, negli States alcune squadre professionistiche di basket e hockey (NBAe NHL) hanno inserito nel loro team la figura dello Sleep Coach.

    ragazza sportiva | addormentarsi in palestraOvviamente non tutti possiamo permetterci uno Sleep Coach, le regole generali per un buon riposo possono però essere riassunte in pochi punti:
    1. Riposare in un ambiente buio senza alcuna luce
    2. Se si dorme di giorno, scegliere i momenti immediatamente successivi al pranzo e non superare mai i 40 minuti di sonno
    3. Evitare di sottoporsi a energici allenamenti nelle tarde ore serali.

    Condividi


0 comment

Leave a reply