Blogkute

  • gambe allenate

    L’attività fisica è fondamentale sia per il benessere dell’organismo che per mere ragioni estetiche. Le gambe in particolare sono un distretto che va allenato con buona costanza, in quanto in grado di bruciare quantitativi rilevanti di calorie.

    A beneficiarne, inoltre, saranno anche il sistema cardio-vascolare e la schiena, supportata da glutei e flessori delle anche più robusti, in grado di prevenire eventuali dolori.

    Per la maggior parte delle donne, però, l’importante è tonificare i muscoli senza ingrossarli.

    Ma in che modo è possibile farlo?

    L’allenamento gambe consigliato a chi vuole tonificare

    Tra gli esercizi quadricipiti più efficaci figurano gli squat e gli affondi. Per eseguire correttamente gli squat è necessario partire in piedi e piegare entrambe le ginocchia formando un angolo di 90 gradi, per poi tornare alla posizione di partenza.

    gambe allenate | squat

    È possibile aumentare l’intensità dell’esercizio utilizzando dei pesi, da mantenere tra le mani durante l’intera esecuzione.

    Ovviamente, per aumentare il dispendio energetico sarà necessario effettuare almeno 15 ripetizioni per serie, per un totale di 3/4 set.

    Gli affondi, invece, vanno effettuati compiendo un lungo passo in avanti con una delle due gambe, facendo in modo che il ginocchio non superi la punta del piede.

    Al contempo, sarà necessario flettere l’altra gamba fino a sfiorare il pavimento.

    Anche in tal caso è possibile aumentare il coefficiente di difficoltà impugnando dei manubri. È importante mantenere la schiena perfettamente dritta.

    streching | streching gambe

    Come dimagrire le cosce e i polpacci

    Oltre agli esercizi appena descritti, è possibile dedicarsi allo step, un ottimo modo per tenersi in forma, bruciare le calorie in eccesso e completare il proprio allenamento gambe in maniera utile ed efficace.

    Chi non ha uno step in casa può fare lo stesso sulle scale, evitando accuratamente l’ascensore.

    Per aumentare la difficoltà e migliorare gli effetti del proprio allenamento, è consigliabile salire due gradini per volta, in maniera lenta e cadenzata.

    Per snellire e tonificare i polpacci, invece, sono consigliate tutte quelle attività in grado di allungare le fibre muscolari, con particolare riferimento al pilates e allo stretching, perfette anche per ridurre le tensioni muscolari.

    Condividi


0 comment

Leave a reply